Menu

L1001904

News & Press

Down

Archivio

Concerto Obiettivo Orchestra 4 giugno 2018

Il concerto del 4 giugno è la tappa finale del progetto di perfezionamento orchestrale “Obiettivo Orchestra 2017 – 2018”, svolto dalla Filarmonica TRT in collaborazione con la Scuola APM di Saluzzo, in cui saranno nuovamente impegnati gli allievi del corso affiancati  dai Docenti e dai Soci della Filarmonica TRT stessa.

Il programma del concerto prevede la Sinfonia n° 29 in la maggiore K201 di Wolfgang Amadeus Mozart, composta a Salisburgo nel 1774 (insieme alla n° 25) e considerata tra le più famose sinfonie giovanili. Il musicologo Stanley Sadie ne parla come di “una pietra miliare, personale nel tono e ancor di più nella sua combinazione di intima musica da camera con una tempra ardente e impulsiva”.
Nella seconda parte del concerto si eseguirà la Sinfonia n° 5 in do minore op. 67 di Ludwig van Beethoven.
Forse la sinfonia più celebre e ”sfruttata” (insieme all’Inno alla Gioia della Nona Sinfonia), almeno per quello che riguarda il suo incipit iniziale.
Le quattro note introduttive sono famose nella cultura pop e numerosi i riferimenti cinematografici, ad esempio Fantasia 2000 (2000), Mani di velluto (1979), Omicidio! (1939).
L’attacco della sinfonia fu anche usato dalle trasmissioni in italiano della famosa Radio Londra durante la Seconda Guerra Mondiale, in quanto in codice Morse tre punti e una linea formano l’iniziale V di Victory. Probabilmente anche per questo motivo la sinfonia viene utilizzata nel film V per Vendetta e viene citata inoltre nella graphic novel V for Vendetta dalla quale il film è tratto.

La direzione è affidata a Donato Renzetti , tra i più celebri direttori d’orchestra della scuola italiana che ha diretto alcune tra le più importanti orchestre del panorama internazionale tra cui la London Sinfonietta, la London Philharmonic, la Philharmonia Orchestra, la English Chamber Orchestra, la DSO Berlino, la Tokyo Philharmonic, l’Orchestre National du Capitol de Toulouse, l’Orchestre National de Lyon, l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, l’Orchestra di Santa Cecilia, le Orchestre Sinfoniche della RAI. Dal 1987 si dedica all’insegnamento della direzione d’orchestra all’Accademia Musicale Pescarese; dai suoi corsi sono usciti i migliori direttori d’orchestra italiani oggi in attività, tra i quali Gianandrea Noseda e Michele Mariotti.
Per i suoi meriti artistici in Italia e all’estero ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui il Premio Frentano d’Oro (2002), il Premio Rossini d’Oro (2006) e il Premio Taormina Opera Stars (2016).