Menu

L1001904

News & Press

Down

News & Press

concerto a sorpresa 12.6.2017

Nella scorsa stagione ha riscosso grande successo l’idea del Maestro Gianandrea Noseda e della Filarmonica TRT di inserire nella stagione sinfonica un “concerto a sorpresa” in cui autori e titoli dei brani vengono rivelati solo alla fine dell’esecuzione.

Il pubblico ha subito mostrato entusiasmo nei confronti della novità e l’interazione con la sala è stata particolarmente vivace quando il Maestro, in prossimità dell’esecuzione dei brani, forniva alcuni suggerimenti quali un inquadramento storico o territoriale, o un collegamento con un contemporaneo movimento culturale.

Gianandrea Noseda

Gianandrea Noseda

“Sorpresa dell’ascolto

Bellezza dell’inaspettato

Stupore della scoperta”

sono le parole di Gianandrea Noseda che hanno ispirato il concerto dello scorso anno e che tuttora descrivono bene l’intento del Maestro e della Filarmonica TRT: allargare i nostri orizzonti, accantonare gli eventuali pregiudizi, trovare il bello dove non l’avremmo aspettato e stupirci come forse non ci stupivamo da tempo.

Questo secondo concerto si propone di essere ancora più… sorprendente, con l’intento di accompagnare il pubblico in un viaggio nel tempo, in una dimensione in cui perdere l’orientamento e abbandonare i propri riferimenti stilistici permettendo così alla musica di svelarsi oltre la propria apparenza.

Solisti nella serata due eccezionali violinisti di origine russa: Sergey Galaktionov, talentuosa spalla della Filarmonica TRT e dell’Orchestra del Teatro Regio, e Sergey Levitin, co-concermaster nell’Orchestra del Royal Opera House Covent Garden.

 

Il concerto è realizzato con il contributo della Fondazione CRT.